Nelle sale dal 5 maggio, distribuito da Videa

Il traditore tipo di Susanna White

  Cultura e società  

Il film, che è l’adattamento del romanzo “Il nostro traditore tipo” del 2010 dello scrittore britannico John Le Carré, è stato sceneggiato da Hossein Amini.

Durante una vacanza a Marrakech, una coppia inglese - Perry Gail (Ewan McGregor) professore universitario di poetica, e la moglie Gail (Naomie Harris), avvocato - fa amicizia, con un uomo d'affari russo, Dima (Stellan Skarsgård), che si rivela un mafioso e un riciclatore di denaro sporco appartenente alla mafia russa. All'insaputa della moglie Gail decide di aiutare Dima a consegnare delle informazioni confidenziali al MI6, i servizi segreti inglesi, una volta tornato a Londra. I due inglesi, che tentano di mettere in salvo il russo e la sua famiglia dalle intenzioni omicide del nuovo boss dell'Est, si ritrovano così coinvolti nel mondo dello spionaggio politico internazionale.

Il thriller vuole rivelare come le mafie, le banche e i parlamenti spostino a loro piacimento cifre a moltissimi zeri.

La regista Susanna White, che ha scelta bene gli ambienti (Parigi, Berna, le Alpi francesi e i bassifondi di Londra) e gli attori (Damian Lewis è un agente segreto dell’MI6), asseconda il racconto.

 Versione stampabile




Torna