Un successo al cinema, distribuito da Warner Bros. Italia

Lo Hobbit, la Battaglia delle Cinque Armate di Peter Jackson

  Cultura e società  

A 13 anni dal debutto sul grande schermo del film “La compagnia dell'anello”, il primo della trilogia del Signore degli anelli, Peter Jackson conclude il suo viaggio nella Terra di mezzo, scenario dell'universo fantasy di John Ronald Reuel Tolkien, con il film “Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate”, epilogo della seconda trilogia.

“Lo Hobbit la Battaglia delle Cinque Armate” conclude così le avventure di Bilbo Baggins, Thorin Scudodiquercia e la Compagnia di Nani.

Dopo aver reclamato la loro patria dal drago Smaug, la Compagnia dei Nani ha involontariamente scatenato una forza letale nel mondo. Infuriato, Smaug abbatte la sua ira ardente e senza pietà alcuna su uomini inermi, donne e bambini di Pontelagolungo. Ossessionato soprattutto dal recupero del suo tesoro, Thorin sacrifica l'amicizia e l'onore e mentre i frenetici tentativi di Bilbo di farlo ragionare si accumulano finiscono per guidare lo Hobbit verso una scelta disperata e pericolosa. Ma ci sono anche pericoli maggori che incombono. Non visto, se non dal Mago Gandalf, il grande nemico Sauron ha mandato legioni di orchi in un attacco furtivo sulla Montagna Solitaria. Mentre l'oscurità converge sul conflitto in escalation, le razze di Nani, Elfi e Uomini devono decidere se unirsi o essere distrutte. Bilbo si ritrova così a lottare per la sua vita e quella dei suoi amici nell'epica Battaglia delle Cinque Armate mentre il futuro della Terra di Mezzo è in bilico.

Il film ha nel cast Martin Freeman (Bilbo Baggins), Ian McKellen (Gandalf), Elijah Wood, Billy Connolly, Evangeline Lilly, Cate Blanchett (Galadriel), Orlando Bloom, Hugo Weaving (Elrond), Christopher Lee, Benedict Cumberbatch (voce nella versione originale del drago Smaug e di Sauron), Luke Evans (Bard l'arciere), Richard Armitage (re Thorin), Andy Serkis, Stephen Fry, Ian Holm, Lee Pace (re Thranduil).

 Versione stampabile




Torna