Il film è diretto da M. Night Shyamalan ed interpretato da Mark Wahlberg, Zooey Deschanel, John Leguizamo, Betty Buckley, Frank Collison, Ashlyn Sanchez,, Spencer Breslin,Robert Bailey, Jr.

E venne il giorno (The Happening)

  Cultura e società  

Il 13 giugno è uscito il nuovo film di M. Night Shyamalan, The Happening, che in Italia è intitolato E venne il giorno.

Il film racconta l’arrivo di una misteriosa catastrofe che sta distruggendo il mondo e l’umanità. La scienza troverà qualche spiegazione da inserire nei libri, ma alla fine sarà soltanto una teoria. “Così, potremo evitare di riconoscere che ci sono delle forze che vanno al di là della nostra comprensione”. E venne il giorno è un emozionante thriller paranoico, dal ritmo serrato, su una famiglia in fuga da un evento inspiegabile e impossibile da arrestare, che minaccia il genere umano … ed anche un istinto primordiale, come la sopravvivenza.

Tutto ha inizio all’improvviso, senza avvertimenti. In pochi minuti, diverse morti strane ed inquietanti nelle maggiori città americane sfuggono alla ragione e sconvolgono le menti delle persone con i loro scioccanti effetti distruttivi. Cosa provoca questo improvviso mutamento nel comportamento umano? È un nuovo attacco terroristico, un esperimento andato a male, una diabolica arma tossica o un virus fuori controllo? Viene trasmesso grazie all’aria, all’acqua o … come? Il vento agita le foglie degli alberi e trasmette un’inquietante insicurezza a chi si fa sorprendere ….

Il film comincia una mattina a Central Park, a Manhattan, dove, senza apparente spiegazione, le persone cominciano e perdere il controllo di sé, si bloccano per strada, straparlano, camminao all’indietro …..L’epidemia si morte però non si ferma a New York City e contagia alche altre città della costa Nord Est degli Stati uniti.

Per Elliot Moore, insegnante di scienze in un liceo di Philadelphia (Mark Wahlberg) la preoccupazione principale è trovare un modo per fuggire a questo fenomeno misterioso e mortale. Sebbene lui e la moglie Alma (Zooey Deschanel) si ritrovino nel mezzo di una crisi coniugale, viaggiano prima in treno e poi in macchina assieme all’amico Julian, insegnante di matematica e a sua figlia di otto anni, Jess (Ashlyn Sanchez), dirigendosi verso le fattorie della Pennsylvania, dove sperano di trovare un rifugio sicuro da questi spaventosi attacchi, che diventano sempre più forti. In breve tempo diventa chiaro come nessuno sia veramente al sicuro, perché questo terribile assassino non può essere seminato. Solo quando inizia a scoprire la vera natura di quello che sta accadendo e che ha scatenato questa forza minacciosa per il futuro dell’umanità, Elliot riesce a trovare un barlume di speranza per la sua vulnerabile famiglia e un modo per tentare di sfuggire a questi eventi.

Il film è interessante, ma non completo. Varie domande restano senza risposta. Il regista non fornisce alcuna valida risposta alla domanda: perché la natura è offesa e si ribella all’Uomo? Di fronte alla catastrofe l’unico rimedio, secondo il regista, è la forza di sopravvivere e guardare al futuro da trovare nell’amore reciproco, nella capacità di aiutarsi l’un l’altro.

 Versione stampabile




Torna