Due libri editi da Marsilio Editori e Associazione Civita

Camminare di gusto lungo la Via Francigena

  Cultura e società  

Si è svolta l’8 luglio, presso la sede dell’Associazione Civita a Roma, la presentazione di due prodotti editoriali entrambi editi da Marsilio Editori e Associazione Civita: il libro "La bisaccia del pellegrino. Camminare di gusto lungo la Via Francigena" e l'e-book "Cammin scrivendo: scrittori sulla Via Francigena".

L’evento si inquadra nell'ambito del progetto "La bisaccia del pellegrino: Francigena 2014, l'Europa a piedi verso Roma", promosso dall'Associazione Civita e RadioRai, volto a valorizzare la Via Francigena del Nord, nel suo tratto da Aosta a Roma, attraverso un programma radiofonico itinerante e le tipicità agroalimentari riferibili al cibo "pellegrino".

Dopo i tradizionali saluti delle autorità, ha avuto luogo una interessante tavola rotonda che ha affrontato i vari aspetti dell’iniziativa cultural-gastronomica. Al tavolo degli speaker, moderati da Giovanna Castelli, Direttore dell’Associazione Civita, hanno preso la parola Sergio Valzania, storico e saggista, Massimo Tedeschi, Presidente dell’Associazione Europea Vie Francigene, Toni De Amicis, Direttore Generale della Fondazione Campagna Amica e Carlo Hausmann, Direttore Generale dell’ARM - Azienda Romana Mercati. A seguire sono state lette alcune pagine di racconti ambientati appunto lungo la Via Francigena.

Il progetto editoriale presentato punta alla valorizzazione dei prodotti tipici dei luoghi attraversati dalla Via, da nord a sud dell'Italia, con il lancio del marchio "La bisaccia del pellegrino/Pilgrim's pouch", oggi registrato, che offre ai produttori operanti intorno a quei territori la possibilità di essere inclusi nell'elenco ufficiale dei prodotti de "La bisaccia del pellegrino".

La pubblicazione "La bisaccia del pellegrino. Camminare di gusto lungo la Via Francigena" - in italiano e in inglese e dal ricco apparato iconografico - oltre a proporre alcune suggestioni e riflessioni sulla cultura del cibo lungo la Via Francigena e sui concetti di biodiversità e paesaggio legati a quella stessa tipologia di cibo, presenta i primi 57 prodotti tipici di qualità entrati a far parte de "La bisaccia del pellegrino" e, con essi, i loro produttori.

Per ciascuna delle sette regioni interessate dal tratto nord della Via - Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Alta Toscana-Liguria, Bassa Toscana e Lazio - vengono descritte le produzioni alimentari attraverso le testimonianze dei giornalisti-camminatori che hanno percorso e "assaporato" i luoghi da cui hanno origine, fornite le informazioni utili per contattare i relativi produttori e proposte delle ricette "francigene". A completamento dell'offerta, oltre ad alcuni testi introduttivi curati da esperti, anche testi descrittivi in merito ai principali "tesori" storico-culturali (architetture religiose e civili, borghi, etc.) presenti lungo il cammino e che testimoniano il connubio tra arte, cultura e natura che offre l'esperienza francigena.

Il racconto dell'esperienza del cammino è anche al centro dell'e-book "Cammin scrivendo: scrittori sulla Via Francigena" - scaricabile gratuitamente dai portali dell'Associazione Civita (www.civita.it) e della Regione Lazio (www.regione.lazio.it/r1_cultura) e da alcuni stores - in cui tre scrittori, Caterina Bonvicini, Francesco Longo ed Antonio Pascale, descrivono la propria esperienza di viaggio vissuta accanto ai giornalisti delle radio europee lungo il tratto laziale della Via.

Info: www.bisaccia.viefrancigene.org - www.viefrancigene.org

Ugo Dell’Arciprete

 Versione stampabile




Torna