Il film racconta gli ultimi 5 giorni di vita di Edgar Allan Poe, che è morto in ospedale il 7 ottobre del 1849, dopo esser stato trovato delirante in un parco

Raven di James McTeigue

  Cultura e società  

La città di Baltimora, nel corso del 1849, è scossa da efferati omicidi. Quando una madre e sua figlia vengono ritrovate brutalmente assassinate, il detective Emmet Fields (Luke Evans) fa una scoperta sorprendente: il delitto assomiglia a un omicidio descritto fin nei minimi dettagli in un racconto dello scrittore emergente ed emarginato Edgar Allan Poe (John Cusack). Ma, proprio mentre Poe viene interrogato dalla polizia, viene commesso un altro omicidio ispirato a una sua storia. Rendendosi conto che c’è un seriale pazzo omicida a piede libero, che utilizza i racconti di Poe come ispirazione, Fields chiede l’aiuto dell’autore per fermarlo.

McTeigue costruisce un thriller gotico dalla trama lineare, senza intoppi, con una scenografia in grado di evocare gli incubi di Poe, complice anche una fotografia degli ambienti che gioca le sue carte sul contrasto tra luci, ombre, toni caldi e freddi.

Il film a colori di genere thriller è nei cinema dal 23 marzo 2012.

 Versione stampabile




Torna