FOCUS ON LINE - RIVISTA N° 9, 7 giugno 2014

Cultura e società, Mostre

Il Sesto Continente approda a Oriocenter
L’Arca di Noè dai mille colori: Cracking Art con i suoi 7000 animali approda a Oriocenter

"Il sesto continente" è una spettacolare esposizione organizzata dal Centro Commerciale Oriocenter in collaborazione con Cracking Art Group, che avrà luogo fino a novembre 2014. La coloratissima installazione segna il ritorno della Cracking Art a Oriocenter dopo il grande successo di "Una mostra bestiale", realizzata nel 2007.

Oltre 7.000 sculture in plastica di grandi dimensioni che riproducono sette specie di animali (chiocciole, rane, suricati, lupi, rondini, pesci angelo e stelle marine) creeranno all'interno dello shopping center un momento di intrattenimento di grande impatto visivo ma anche di forte sensibilizzazione per il pubblico, come nella tradizione di questo movimento artistico. "Il sesto continente" affronta il tema dell'arte come forza rigenerante utilizzando due diversi approcci: "la rigenerazione del pianeta attraverso l'arte" e "la rigenerazione dell'arte attraverso l'arte".

L’esposizione vuole favorire la diffusione delle tematiche legate all'ambiente e all'ecosostenibilità: all'interno di Oriocenter le specie animali vengono ospitate e protette dai mutamenti climatici e dalle attività inquinanti dell'uomo. Ogni animale racconta la sua storia e lancia un messaggio di sensibilizzazione. I visitatori di Oriocenter sono invitati a firmare una petizione sul sito www.ilsestocontinente.it, chiedendo alla Direzione del Centro di non allontanare gli animali dalla galleria. In palio per i partecipanti ci sono numerosi buoni shopping.

"Il sesto continente" e i suoi simpatici "ospiti" vi aspettano per vivere un'esperienza davvero unica che emozionerà sia gli amanti dell'arte contemporanea che i visitatori di tutte le età, con un forte messaggio di speranza per il futuro del nostro pianeta.

Il Cracking Art Group è composto da Renzo Nucara, Marco Veronese, Carlo Rizzetti, Alex Angi, Kicco e William Sweetlove. Sin dalla nascita del movimento nel 1993 i sei artisti hanno operato una trasformazione nel mondo dell'arte attraverso un forte impegno sociale e ambientale, unito a un rivoluzionario uso di materiali plastici che evocano una stretta relazione tra naturale e artificiale.

Negli ultimi anni, il Cracking Art Group ha realizzato diverse installazioni di Regeneration in piazze, monumenti, musei e centri commerciali, portando l'arte contemporanea a confronto con l'arte antica e monumentale,

Info: www.crackingart.it.