FOCUS ON LINE - RIVISTA N° 12, 20 ottobre 2008

Casa e arredo, Tendenze

Giochi Preziosi: il Natale in 70 campagne
I Gormiti e le Winx guidano la folta schiera di giocattoli con cui Giochi Preziosi intende conquistare i bambini in vista del Natale

Nata nel 1978 come azienda per il commercio all´ingrosso di giocattoli, nel giro di pochi anni Giochi Preziosi alla distribuzione di marchi aggiunge la produzione di giocattoli propri, dando il via ad un´attività che afferma sempre più l´azienda a livello locale ed internazionale. Il Gruppo Preziosi può contare anche su una presenza privilegiata con i propri punti vendita GIOCHERIA (320 negozi) e AMICO GIÒ (135 negozi), le prime catene di negozi di giocattoli in franchising in Italia. Anche quest’anno Giochi Preziosi va on air, fino a dicembre, con circa 70 campagne pianificate in televisione, su tutte le piattaforme: analogica, digitale terrestre e satellite, sui canali a target bambini.

In particolare, i Gormiti (sing. Gormita), personaggi utilizzati dai bambini (perlopiù maschi) nella fascia di età 4-8 anni, ideati da Leandro Consumi, saranno al centro di un’importante pianificazione anche in vista della partenza del cartone animato, che sarà in onda su Italia 1 da metà ottobre. I Gormiti sono i guerrieri dell´isola di Gorm, suddivisi in due grandi eserciti - del bene e del male - a loro volta suddivisi in vari popoli, legati ad un elemento naturale (Popolo del Mare, Popolo della Lava ...) che ne caratterizza aspetto e poteri. Questi “mostriciattoli” di plastica, alti circa 3-5 centimetri, sono venduti in bustine chiuse, insieme con la descrizione del personaggio. Come avviene per le figurine vendute in bustine chiuse, non è possibile sceglierli per cui possono arrivare dei doppioni che, a loro volta, alimentano il fenomeno dello scambio. Per i Gormiti siamo in comunicazione tutto l’anno – spiega Picotti, direttore comunicazione e media – ma per Natale puntiamo non solo sulle action figures ma anche su proposte più ‘impegnative’, come il playset Monte Vulcano e il robot Troncalion.

Le Winx, già protagoniste di un cartone animato, saranno anche le protagoniste di Winx on ice, un tour sul ghiaccio con Carolina Kostner: le bambole avranno una specifica declinazione, con una Winx che richiama nel volto proprio la famosa pattinatrice, con tanto di costumino disegnato da Cavalli. Carolina comparirà anche nello spot televisivo, precisa Picotti.

A proposito di testimonial, torna anche quest’anno Gigi Buffon per promuovere il Canta Tu verso il target ‘young adults’, mentre per i più giovani sono stati realizzati il Canta tu Hannah Montana (video karaoke e lettore cd con le canzoni originali, funziona con batterie o presa corrente, comoda maniglia, casse estraibili) e il Canta tu High School Musical (video karaoke e lettore cd con le canzoni originali, radio AM/FM integrate, design accattivante).

Tra le novità importanti del 2008 c’è poi la linea prescolare Kibbles, innovativa, tecnologica e funzionale, con giochi educativi che renderanno più facile l’approccio e l’apprendimento di numeri, lettere, forme e colori … e che utilizzano i più famosi brand del gruppo, dagli stessi Gormiti ai Cuccioli Cerca Amici (Tigre, Panda, Leone e Orso, che coniugano il concetto di peluche con quello della robotica per cui muovo la bocca, aprono e chiudono gli occhi, emettono versi naturali) o Topolino (il peluche che canta, balla e racconta storie legate ai personaggi Disney), inseparabili compagni di bambini e bambine.

Altre campagne pubblicitarie saranno dedicate alle ‘large dolls’, dal celebre Cicciobello (in versione Pipì per cui la bambina si diverte a cambiare il pannolino a Cicciobello, ma deve stare attenta perché è dispettoso e quando meno se l’aspetta fa di nuovo pipi) a Baby Amore Pipì Popò (gli occhi e la bocca si aprono e si chiudono, il pancino si muove al ritmo del respiro, mangia e beve, fa pipi e popo) e ai prodotti legati al mondo Disney, in particolare ai due film in uscita, Bolt un eroe a quattro zampe e Wall-e (Disney Pixar).

In generale siamo in comunicazione 365 giorni l’anno - commenta Picotti - ma nel periodo natalizio investiamo circa due terzi del nostro budget, che per il 2008 è in linea con quello dello scorso anno. La pianificazione è curata internamente all’azienda, così come la creatività, con la collaborazione delle case di produzione Winter di Milano e Studio Mark di Firenze.