FOCUS ON LINE - RIVISTA N° 9, 17 novembre 2010

Mobility (terra, acqua, aria), In strada e ferrovia

airberlin: nuovi voli e promozione “Group Special
Ad ottobre il maggior numero di passeggeri e Seat Load Factor più alto ad ottobre

Nel mondo competitivo del traffico aereo il airberlin group s´impone con un marchio forte e ben noto in tutta Europa. Un marchio che è sinonimo di nuovi standard dettati da uno straordinario rapporto qualità-prezzo: un prodotto d´alta qualità, un servizio al di sopra della media e, nonostante ciò, un prezzo davvero contenuto, che fanno volare turisti, famiglie, viaggiatori privati e clientela d´affari. Queste caratteristiche collocano airberlin tra i maggiori vettori aerei ed in posizione unica. è la sola compagnia aerea che si trova tra le compagnie aeree tradizionali e le cosiddette compagnie low cost soggette a forti limitazioni di servizio.

Negli ultimi anni airberlin group si è segnalato anche per una significativa crescita in termini di organico ed acquisizioni: oltre alla compagnia airberlin, infatti, fanno parte del gruppo anche la compagnia aerea austriaca NIKI, la compagnia aerea svizzera Belair e la compagnia aerea di Düsseldorf LTU.

La prima alleanza con NIKI Luftfahrt GmbH, creata da Aero Lloyd Austria GmbH e poi acquisita da Niki Lauda, risale al gennaio 2004 e, poi, nel febbraio 2010, la quota di partecipazione è aumentata dal 24% al 49,9%. L’aeroporto d´origine dell´azienda è Vienna, da cui partono aerei per destinazioni non solo in Austria, ma anche per altre località d´Europa. A novembre 2007, invece, airberlin ha rilevato una quota del 49% di Belair Airlines AG, acquisendola da Hotelplan, precedente proprietario unico, ed assumendo la responsabilità economica della compagnia aerea svizzera. L’aeroporto d´origine di Belair è Zurigo,da cui partono aerei per destinazioni turistiche quali l´area del Mar Mediterraneo, l´Egitto, le Canarie e le principali città tedesche. LTU (in origine Lufttransport-Union e partire dal 1956 Lufttransport-Unternehmen), fondata nel 1955, è stata, a sua volta, acquisita nel 2000. A partire dal 2007 LTU si è evoluta da compagnia charter a compagnia di linea e ad agosto 2007 airberlin ha acquisito LTU integrando l´intero parco velivoli di questa compagnia nella propria flotta.

Fondata nel 1987, airberlin è oggi la seconda compagnia aerea della Germania. Nel trasporto aereo europeo, poi, a seguito dell´acquisizione della compagnia aerea turistica LTU è la quinta maggiore compagnia aerea d´Europa. Dal 1999 membro IATA (International Air Transport Association), airberlin ha programmato la totale adesione all´alleanza mondiale di compagnie aeree oneworld® per l´inizio del 2012. Parallelamente all´ampliamento dell´offerta rotte airberlin ha aumentato anche il numero di aerei e, poiché l´efficienza ambientale è la priorità numero uno, i velivoli della flotta di airberlin hanno un´età media di 5 anni, praticamente una delle flotte più moderne d´Europa.

A ottobre 2010 airberlin ha dato il benvenuto a bordo a 3.490.259 passeggeri. Rispetto allo stesso mese del 2009 questo valore corrisponde a un aumento del 7,6%. Durante lo stesso periodo dell’anno scorso, infatti, aveva trasportato 3.242.818 passeggeri (comprese le rotte acquisite di NIKI e di TUIfly). Con l’80,3%, il Seat Load Factor degli aeromobili si porta al di sopra del livello dell’anno precedente (registrando un aumento di 0,2 punti percentuali). Nel corso dei primi dieci mesi dell’anno, nella rete di rotte operata da airberlin (comprese le rotte acquisite di NIKI e di TUIfly) in totale hanno transitato 28.798.215 passeggeri. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, ciò corrisponde a un aumento del 3,4% (2009: 27.848.679). Nel confronto basato su dieci mesi il Seat Load Factor degli aeromobili è diminuito dell‘1,3 punti percentuali, passando dal 78,3 al 77,0%, per un contemporaneo aumento della capacità cumulativa del 5,2%.

Ottobre 2010

Ottobre 2010 (cumulativo)

Capacità

4.347.142

Capacità

37.389.611

Passeggeri

3.490.259

Passeggeri

28.798.215

Seat Load in

78,3%

Seat Load in

77,0%

La compagnia aerea airberlin accresce sempre più la propria presenza sul mercato italiano con voli tutti prenotabili collegandosi al sito web www.airberlin.com,tramite il Service Center della compagnia aerea (Tel. 199400 737), tramite agenzia di viaggi. I biglietti sono disponibili a partire da 49,00 euro a tratta. I prezzi si intendono tasse, spese e miglia topbonus compresi.

Dallo scorso 1° novembre, ad esempio, Niki ed airberlin hanno incrementato la frequenza sulla tratta Milano – Vienna da 2 a 3 voli giornalieri e l’attuale primo volo del mattino è operativo anche al sabato.

Milano-Vienna

HG 8823

08.30-09.50

lun-sab

HG8829

17.05-18.30

lun-ven

HG8825

20.55-22-20

lun-ven, dom

Vienna – Vienna

HG 8822

06.25-07.45

lun-sab

HG8828

15.00-16.20

lun-ven

HG8824

18.50-20-10

lun-ven, dom

Tutti i voli possono essere prenotati sul sito www.flyniki.com, tramite il Service Center (tel. 199400737), presso le agenzie di viaggio.

A partire dallo scorso 8 novembre prenotare un biglietto di gruppo con airberlin è ancora più conveniente: per ogni dieci persone (bambini esclusi), infatti, l’undicesima vola gratis. La promozione Group Special è applicabile su tutti i voli diretti dall’Italia verso Germania e Austria, compresa la nuova rotta per Salisburgo, durante la quale gli appassionati di sci potranno usufruire del trasporto gratuito del proprio equipaggiamento. La promozione è valida per tutto novembre e il periodo di viaggio va da novembre 2010 a marzo 2011. Le prenotazioni possono essere effettuate scrivendo a gruppi@airberlin.com - agenzie@airberlin.com - www.airberlin.com

Ai passeggeri delle compagnie airberlin e NIKI, su tutte le tratte, vengono offerti gustosi sandwich e bevande analcoliche, il cui costo è incluso nel presso del volo. A fronte di un sovrapprezzo è possibile ordinare, in base al rispettivo momento della giornata, una colazione, un pasto caldo o un “gourmet Selection Box”, preparati ogni giorno dal celebre DEMEL, fornitore della corte Imperial Regia viennese.

Giovanni Scotti