FOCUS ON LINE - RIVISTA N° 5, 24 giugno 2022

Turismo d’autore, In Italia

Orlando in Chianti: il Glamping Resort, primo glamping resort
Il Glamping Resort, tra i più innovativi in Europa, ha inaugurato la stagione 2022

Nella cornice dell’eccellenza di Orlando in Chianti Glamping Resort, Loek van de Loo ha inaugurato la nuova stagione 2022, facendosi precursore di un nuovo standard di glamping, che concretamente è testimoniato dai progetti intrapresi all’interno del sito ricettivo aretino, punto di riferimento europeo per il turismo open air.

Loek van de Loo, ufficialmente considerato il papà del Glamping in Europa da tutto il settore - con la proclamazione da parte di ADAC nel 2020 - ha raccontato davanti ad un pubblico di addetti ai lavori il suo percorso, la connotazione fortemente identitaria che ha assunto nella sua offerta con la formula dell’”hotel orizzontale” e quali sono i trends futuri che il settore vivrà.

L’offerta dei resort del Gruppo è immediatamente riconoscibile a chi vive periodicamente questa forma di vacanza. E rimane indelebile in testa, grazie alla memorabilità delle accommodations, degli spazi comuni, dei servizi come spray park e piscine, gli sport praticabili e l’attenzione all’offerta enogastronomica di alto livello, per il comparto. L’eccellenza dell’Orlando in Chianti Gla mping Resort, primo glamping resort in Europa, è testimoniata dalla menzione ricevuta da ADAC - il più importante organo istituzionale del mondo open air - nel 2019 come uno dei glamping resort più innovativi in tutta Europa.

Orlando in Chianti Glamping Resort è benchmark del Gruppo Vacanze col Cuore, fondato dallo stesso van de Loo nel 2018, dopo quarant’anni di esperienza nel settore open air. Un luogo iconico, immerso in un bosco di querce situato all’interno di un parco naturale, prossimo ai vigneti di Albola. Un punto di riferimento dell’open air che offre le accommodations più diverse su una superficie di 24 ettari e può ospitare fino a 1072 persone. Uno spazio dove ogni persona ha a disposizione uno spazio personale di almeno 225mq. Garanzia di privacy.

Dalle mobile home e tende lodge classiche, a quelle spaziose per 6 o 7 persone, sino alle eco-accommodations come il nuovo villaggio di Spotty e le eco-mobile home Bohemian, che si configrano come primo progetto di recupero di case mobili “anziane” con materiali sostenibili. Sono un caso emblematico di ristrutturazione in chiave ecosostenibile e conservativa, si è proceduto al loro recupero con materiali eco e integrando gli arbusti ormai cresciuti all’interno come elemento di arredo. Orlando in Chianti ospita anche il primo prototipo di “Glamping Collection”: nell’estate 2021 infatti, complice il turismo di prossimità che stimolava la ricerca di un’esperienza innovativa, nel cuore del bosco sono state posizionati uno schoolbus americano per 6 ospiti, una Aistream da 4 persone e una piccola roulotte vintage da due. Nel 2022, Glamping Collection è entrata ufficialmente tra le proposte testate e approvate dai clienti del Gruppo, tanto da guadagnarsi un ampliamento con nuovi mezzi come il bus dell'aeronautica americana ad Orlando e una nuova proposta con tre piccole roulotte a Sivinos Camping Boutique, il più selvaggio dei resort del Gruppo, collocato sulla sponda bresciana del Lago di Garda.

Orlando in Chianti Glamping Resort è molto conosciuto anche grazie al “Bistrot del Chianti”, che si trova al suo interno. Uno spazio enogastronomico, frequentato anche da chi abita nei dintorni, apprezzato per la sua cucina locale selezionata dallo chef Alessandro Cinellu, in cui provare i piatti e vini della tradizione dell’area. Anche a domicilio, nella tranquillità della propria accommodation.

Per il 2022, all’interno di Orlando in Chianti Glamping Resort si è potenziata anche l’offerta di divertimento acquatico, oltre all’area hot tub e sauna allestite per il winter glamping, l’area piscine da questa estate è ampliata grazie al nuovo spray park, un’area di getti e giochi d’acqua pensati per i più piccoli ma che piacciono anche ai più grandi. Dedicata ai bambini e con un attento approccio sostenibile è il nuovo Spotty Village: un’area totalmente car free, tematizzata con il cagnolone-mascotte del resort, Spotty, progettata con pianta ispirata al Gioco dell’oca. Il percorso che porta alle accommodations funge da strada-gioco. Per gli ospiti, nuove mobile home, ristrutturate in chiave eco-green grazie al recupero di unità mobili esistenti, tematizzate ispirandosi ai personaggi della vita di Spotty: la nonna, la maestra ecc.

Info, prenotazioni: www.vacanzecolcuore.com - info@vacanzecolcuore.com.