Morris Profumi riconverte parte della produzione in gel igienizzante

09/04/2020

Morris, storica realtà attiva nella produzione e commercializzazione di profumi che vede tra i propri brand proprietari Atkinsons 1799, I Coloniali e Morris e tra i brand in licenza Liu Jo, Bikkembergs, Iceberg, Sergio Tacchini e Fiat 500, ha riconvertito una delle sue sette linee attive presso lo stabilimento di Parma, con possibilità di estendere la riconversione anche ad una seconda linea, per produrre gel igienizzanti per mani, un bene di prima necessità che è carente da diverse settimane presso farmacie e grande distribuzione.

La produzione, che, al momento, raggiunge le 8.000 unità al giorno, sarà in parte donata come contributo dell’azienda alla lotta contro il Covid-19 alle strutture ospedaliere e ai presidi sanitari, che necessitano di supporto e del continuo approvvigionamento di dotazioni per mettere in sicurezza medici, infermieri, operatori e pazienti.

In questo momento di emergenza e di grande difficoltà desideravamo non solo fornire il nostro contributo alle strutture sanitarie e a tutti coloro che stanno combattendo in prima linea, ma anche permettere ai nostri dipendenti di continuare a lavorare, e siamo felici che abbiano raccolto il nostro invito. - ha dichiarato Riccardo Ranalli, legale rappresentante di Morris Profumi - A loro va il nostro ringraziamento per aver reso possibile questa iniziativa.

Dall’inizio dell’emergenza Covid-19 Morris Profumi ha adottato e osservato tutte le procedure previste dai decreti governativi, oltre ad aver dotato tutti i propri lavoratori di dispositivi protettivi e di un’assicurazione sanitaria specifica.

Morris Profumi, lo sottolineiamo, si distingue per il forte legame con il Made in Italy: gli stabilimenti produttivi e le divisioni Marketing & Creation, Ricerca & Sviluppo e Finanza, infatti, sono basate a Parma.

I prodotti Morris Profumi sono distribuiti, in oltre 100 Paesi, sia attraverso la rete di vendita diretta sia attraverso sussidiarie locali.