Ertharin Cousin, Direttore esecutivo del Programma Mondiale Alimentare delle Nazioni Unite, ha visitato il padiglione del Kuwait a Expo Milano, accolta dall’Ambasciatore del Kuwait, a Roma, Sua Eccellenza lo Sceicco Jaber Duaij Al Sabah, accompagnati dal Dott. Mohammad Al Baddah, Direttore Media Team del padiglione, che ha spiegato nei particolari i principali punti di interesse della struttura.

Dalla cascata d’acqua che precede l’entrata, passando per le installazioni visive e sonore che dischiudono le porte verso il centro del padiglione, gli illustri ospiti hanno completato un percorso che ha mostrato loro le innovazioni tecnologiche capaci di trasformare un Paese inospitale, arido e deserto in una economia altamente evoluta ed ecosostenibile.

Durante il tragitto, prima di addentrarsi nella ricostruzione del souk, la signora Ertharin Cousin ha lodato la targa che il Segretario delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha rilasciato all?Emiro del Kuwait, Sua Altezza Sheikh Sabah Al Ahmad Al Jaber Al Sabah, come segno di riconoscimento e gratitudine per il generoso contributo economico ed umanitario ricevuto in questi anni verso le Nazioni Unite.

Sono onorata di essere qui con l’Ambasciatore Sua Eccellenza lo Sceicco Jaber Duaij Al Sabah, in questo meraviglioso padiglione, e poter ammirare e sottolineare l’impegno del Kuwait non solo per questa struttura incredibile ma per il messaggio ammirevole che attraverso la enfatizzazione dell’importanza dell’acqua si vuole far conoscere al mondo. - ha detto Ertharin Cousin - Mi capita di essere identificata come la persona che “dovrebbe sfamare il Pianeta”, ma posso dirvi che senza acqua non c’è vita e il Kuwait è un esempio straordinario di come grazie alla tecnologia sia possibile non solo soddisfare il fabbisogno di acqua di una popolazione ma di destinarne altra a coltivazioni, alla produzione di cibo. Il Kuwait è un esempio da imitare. Vorrei inoltre ancora ringraziare questo straordinario Paese per il costante sforzo economico e il supporto umanitario verso la nostra organizzazione. Sono appena stata informata di un nuovo generoso contributo di 45 milioni di dollari, è davvero ammirevole