Teatro OSCAR: L’ALBA DELLA DEMOCRAZIA

11 ottobre 2013

Per la prima volta il Teatro OSCAR di Milano ospita, all’interno della sua stagione, l’ottava edizione del JTE: la Prima Rassegna italiana del Jeune Theatre Europeen a cura dell’Associazione culturale STN-Studionovecento. La rassegna internazionale con spettacoli in lingua originale (per questa stagione catalano, russo, tedesco e italiano) parte l’11 e il 12 ottobre 2013 con L’ALBA DELLA DEMOCRAZIA, da Eschilo, Pasolini, Ritsos, Conte, per la drammaturgia di Marco M. Pernich: una versione dell‘Orestea di Eschilo che pone l‘accento sul racconto mitico della nascita della democrazia nel mondo.

Sulla strada per Micene si trova l’albergo della bella Elena. E là che arriva una sera una compagnia teatrale con i suoi attori: Agamennone, Clitemnestra, Oreste, Elettra e Pilade. Essi rivivono nel corso di una sola notte la tragedia degli Atridi, la storia narrata nell’Orestea di Eschilo: la fine di un mondo, quello del re per diritto divino, e la nascita di un altro, il mondo della democrazia. Attraverso lo spettacolo c’è anche il destino del teatro in gioco e una domanda che ci interroga: cosa può dire il teatro che valga nel mondo di oggi?

Il JTE è una rete di incontri e scambi di giovani attraverso il teatro e nello stesso tempo un movimento artistico plurale. Nasce in Francia a Grenoble dove quest’anno dal 5 al 14 luglio si è svolta la venticinquesima edizione della rassegna teatrale (Rencontres de Jeune Theatre Europeen) che ha visto la presenza di 22 spettacoli di 16 diverse nazioni.

Gli artisti dei vari gruppi aderenti al JTE tengono regolarmente seminari e laboratori per i giovani artisti degli altri gruppi e le Compagnie del JTE si scambiano visite mostrando i loro spettacoli negli altri paesi e entrando nella dinamica di un confronto dialettico di poetiche e metodologie di formazione dell‘attore. Una pluralità di poetiche estetiche, modelli teatrali costantemente in relazione tra loro e costantemente a confronto.

La rassegna continua il 20 e 21 dicembre 2013 con SEARCHING FOR SHAKESPEARE (William Shakespeare non è mai esistito) di STN-Studionovecento alla ricerca della verità sulla figura del bardo un giallo con il coinvolgimento degli spettatori (in lingua italiana); il 4 e 5 febbraio 2014 ROJO, in lingua catalana, della compagnia Impacta Teatre Barcellona (SPAGNA) di e con Anna Caubet, Silvia De Toro, Aida Rivas: uno spettacolo sulla situazione della donna e la sua lotta per la parità; il 18 marzo 2014 ancora la compagnia STN-Studionovecento con GLI SCAVALCAMONTAGNE, uno spettacolo che racconta attraverso la storia di una Compagnia di Giro i centocinquanta anni dell’Italia unita; a seguire il 26 marzo 2014 il Theater Frankfurt proveniente da Frankfurt am der Oder (GERMANIA) con DER EINGEBILDETE KRANKE – Il malato immaginario da Molière con la regia di Frank Radueg: la notissima commedia di Molière trasformata in una farsa esilarante e sfacciata condotta a un ritmo folle da un gruppo di attori addestrati a un lavoro fisico impressionante; l’1 e 2 aprile 2014 chiude la rassegna il Teatr Litseisky Omsk (SIBERIA – RUSSIA) con – Secondo il luccio da una fiaba popolare russa: una celebre fiaba tradizionale interpretata da uno dei più importanti teatri comunali di Omsk con la capacità insieme realistica e visionaria di Serguei Timofeev. 

Info: Teatro Oscar - Via Lattanzio 58, 20137, Milano - www.pacta.org  - biglietteria@pacta.org  - infoteatro@pacta.org   - tel 02.36503740.