Il volume di Paolo Bolpagni, con prefazione di Luciano Caramel, è delle Edizioni Gabriele Mazzotta

L’arte nell’Avanti della domenica 1903-1907

  Cultura e società  

Il volume di Bolpagni è il primo studio sistematico ed organico di tutti i 216 numeri della rivista usciti tra il gennaio 1903 e il marzo 1907. L’autore ha preso in esame soprattutto i temi dell’illustrazione e della critica d’arte.

L’Avanti della Domenica, nato come supplemento culturale del quotidiano del Partito socialista italiano, fu uno dei settimanali illustrati più importanti del primo decennio del XX secolo, soprattutto per la qualità della collaborazione artistica e critica.

Vi scrivevano giornalisti e letterati come Anna Franchi, Diego Garoglio, Margherita Grassini Sarfatti, Giacinto Stiavelli, Tomaso Monicelli, Goffredo Bellonci, Camille Mauclair, Guelfo Civinini, Giovanni Cena, Diego Angeli.

Le copertine erano firmate da personaggi del valore di Libero Andreotti, Gabriele Galantara, Gino Severini, Umberto Boccioni, Mario Sironi, Leonardo Dudreville, Duilio Cambellotti, Domenico Baccarini, Arnaldo Ferraguti, Giorgio Kienerk, Augusto Majani, Filiberto Scarpelli, Enrico Sacchetti, Luigi Bompard.

Alla presentazione del volume sono intervenuti, oltre l’autore, Renato Barilli, Gabriele Mazzotta, Paola Pallottino e Marina Cattaneo, vice-presidente della Fondazione Anna Kuliscioff di Milano, che possiede una delle collezioni più complete dell’Avanti della Domenica.

Nonostante la qualità e l’importanza della rivista, ad essa, finora, non era mai stato dedicato alcuno studio specifico, per cui Bolpagni può ben dire che l’Avanti della Domenica sia una delle più citate ma delle meno conosciute del periodo.

Il minuzioso regesto, suddiviso per annate, prende in considerazione ogni elemento abbia a che fare con l’arte, oltre che con le vicende editoriali e tecnico-gestionali della rivista: avvisi, articoli critici, storici e informativi, recensioni di mostre, disegni, incisioni, fotografie ... Altrettanto prezioso è l’indice degli artisti di cui apparvero sul periodico tavole originali o riproduzioni di opere: un accurato elenco di tutti gli autori con i loro dati anagrafici e bibliografici.

Importante anche l’acuto studio storico-critico intorno all’Avanti della Domenica e al suo contesto ideale, poetico e artistico: i due capitoli iniziali introducono brevemente e per sommi capi l’argomento, trattando, nell’ordine, delle origini e sviluppi della stampa periodica illustrata italiana negli ultimi decenni dell’Ottocento, e della nascita e prima fase d’attività dell’Avanti!, il quotidiano da cui sarebbe scaturito l’inserto culturale che è oggetto specifico del volume. Il terzo capitolo ripercorre, dettagliatamente, nella sua totalità, la complessa e travagliata storia editoriale della rivista: dalla fondazione a Firenze sotto la guida di Alfredo Angiolini all’avvento alla direzione di Vittorio Piva e Savino Varazzani (che coincide con il trasferimento di sede a Roma), fino alla drammatica chiusura del settimanale. Il quarto capitolo considera, dal punto di vista iconografico e stilistico, l’evoluzione dell’apparato illustrativo dell’Avanti della Domenica nell’arco dei suoi oltre quattro anni di vita, ed analizza gli orientamenti, le posizioni e predilezioni in materia d’arte ricavabili dall’esame dei vari articoli di taglio storico, critico e informativo dedicati alla pittura, alla grafica, alla scultura e all’architettura tra il 1903 e il 1907.

La cospicua messe di materiali iconografici e documentari inediti raccolti nel volume testimonia il rigore e la vastità del lavoro preparatorio che l’ha preceduto, come la sottile e profonda analisi critica ed interpretativa illumina i risultati dei lunghi e pazienti spogli in archivi e biblioteche.

Titolo originale: L’arte nell’Avanti della Domenica 1903-1907 – Autore: Paolo Bolpagni – Editore: Mazzotta – Pagine: 240 – Illustrazioni: 86 a colori e 178 in bianco e nero (tutte le copertine e le più significative immagini comparse nelle pagine interne del settimanale) – Prezzo: 38,00 euro.

GS

 Versione stampabile




Torna