Oltre 1.000.000 di mattoncini assemblati

Milano, Museo della permanente: I LOVE LEGO

  Cultura e società  

Al Museo della Permanente di Milano è arrivata, la mostra I LOVE LEGO, che racconta l’incredibile trasformazione di quello che, da giocattolo tra i più comuni e conosciuti, si è trasformato negli anni in vera e propria opera d’arte.

Decine di metri quadrati di scenari interamente realizzati con mattoncini LEGO compongono città moderne e monumenti antichi: interi mondi in miniatura, dalla città contemporanea ideale alle avventure leggendarie dei pirati, dai paesaggi medievali agli splendori dell’Antica Roma, ricostruiti e minuziosamente progettati da RomaBrick, uno dei LUG (Lego User Group) più antichi d’Europa.

RomaBrick, costola dell’associazione nazionale di amanti LEGO, pone al centro dell’obiettivo il lavoro di squadra: grazie alla collaborazione di tutti i suoi iscritti riesce a creare ambienti tra i più grandi che si possano vedere nel mondo. Ogni singola parte delle installazioni in mostra sono frutto di una progettazione collettiva e assolutamente originale: ogni edificio, strada, mezzo o piazza viene concepita da un team che comprende anche architetti e ingegneri.

La mostra I LOVE LEGO di Arthemisia ha il patrocinio del Comune di Milano. Sponsor della mostra è Genertel, la compagnia diretta di Generali Italia nata a Trieste nel 1994, che in occasione del suo 25° anniversario, offre tutte le domeniche laboratori didattici per famiglie e i primi quindici laboratori didattici.

Tra le diverse installazioni, segnaliamo 12 oli ispirati a grandi capolavori della storia dell’arte reinterpretati e trasformati in “uomini lego” dal giovane artista contemporaneo Stefano Bolcato: unendo la sua passione per i LEGO e la sua arte, attraverso una tecnica pittorica ad olio, crea forme di assemblaggio ispirate in particolare modo dal “magnetismo” dei ritratti rinascimentali.

L’esposizione vanta anche un eccezionale partnership con “Legolize”, pagina umoristica che crea installazioni comiche utilizzando proprio i LEGO. Fondata da tre ragazzi - Mattia Marangon, Samuele Rovituso e Pietro Alcaro - la pagina è nata nel 2016 e attualmente conta più di mezzo milione di fan su Instagram e altrettanti su Facebook. Legolize porterà la comicità all’interno della mostra, con speciali installazioni e anche “invadendo” i diorami esistenti.

I visitatori, all’inizio del percorso di mostra, sono accolti da una proiezione olografica, ideata da Display Expert, che, con Arthemisia, ha applicato la tecnica olografica in ambito espositivo: attraverso questa, infatti, vengono create immagini ad altissima definizione permettendo la visualizzazione di oggetti in 3D fluttuanti nello spazio circostante. La proiezione olografica esce dagli schemi della rappresentazione bidimensionale per coinvolgere l’interlocutore in visualizzazioni realistiche tridimensionali.

La mostra I LOVE LEGO è un’occasione imperdibile per gli adulti e per i più piccoli, che possono passare una giornata da protagonisti in un’atmosfera magica e divertente che ha come protagonista proprio i mattoncini “prodigiosi”, che, ogni anno, fanno giocare oltre 100 milioni di persone.

Info, prenotazioni: I LOVE LEGO - Museo della Permanente - tutti i giorni, dalle 9.30 alle 19.30 - tel 028929921 - www.ilovelegomilano.it - www.lapermanente.it.

 Versione stampabile




Torna