Il film è nei cinema dal 3 febbraio 2012

I Muppet

  Cultura e società  

In vacanza a Los Angeles con i suoi amici Gary e Mary da Smalltown, una piccola cittadina degli Stati Uniti, Walter, il più grande fan dei Muppet, scopre il malvagio piano del petroliere Tex Richman di radere al suolo il teatro dei Muppet per scavare nel suo sottosuolo e recuperare il petrolio scoperto di recente.

Per mettere in piedi il più grande Muppet Telethon di sempre e raccogliere i 10 milioni di dollari necessari per salvare il teatro, Walter, Mary e Gary aiutano Kermit a riunire i Muppet, che hanno intrapreso strade diverse: Fozzie ora si esibisce a Reno in una band tributo chiamata Moopets, Miss Piggy è una redattrice di moda di Vogue Parigi, Animal è a Santa Monica in una clinica per manager infuriati e Gonzo è un potente magnate di impianti idraulici.

Nel loro mondo colorato e bizzarro, pieno di fantasia, i simpatici personaggi omaggiano il proprio passato con le canzoni di una volta e gli danno nuovo vigore con alcuni nuovi brani; combattono il re del male, il petroliere Tex Richman (come dire “l’uomo ricco del Texas”), facendosi aiutare da uno sparuto gruppo di esseri umani, e si lasciano andare a nuove avventure.

Il film ripesca tutti i personaggi storici della serie: Kermit la Rana, Miss Piggy, trasferitasi nel frattempo a Parigi per un lavoro all’interno di Vogue Paris, Fozzie l’orso, entrato a far parte di una “tribute band” di nome Moopets, composta da loschi ceffi, Animal, ricoverato in una clinica a Santa Barbara sotto la tutela psichiatrica di Jack Black per riuscire a guarire dai suoi eccessi di collera e Gonzo, diventato un magnate degli impianti idraulici.

Fra gli interpreti menzioniamo, in particolare, Chris Cooper (Tex Richman), Amy Adams (Mary la fidanzata), Alan Arkin, Donald Glover, Judd Hirsch e Whoopi Goldberg.

Il film I Muppet è diretto da James Bobin e prodotto da David Hoberman e Todd Lieberman, su una sceneggiatura scritta da Jason Segel e Nicholas Stoller

Il film è una sarabanda allegra, spassosa, con un occhio particolare alla fascia d’età under 10.

 Versione stampabile




Torna