L’acupressione per dormire bene, senza farmaci

H7 insomnia control®

  Bellezza e Benessere  

Dormire un bisogno primario al quale tutti noi dedichiamo almeno un terzo della vita, ma siamo in tanti a non beneficiare di un buon sonno ristoratore. Ben 12 milioni di italiani, infatti, lamentano di non riuscire a dormire in modo soddisfacente e il loro numero in costante aumento. Fino a 45 anni, la percentuale degli insonni egualmente rappresentata nei due sessi ed pari al 15-20%, ma, a partire da questa et, subisce una brusca impennata nel sesso femminile passando al 40%, mentre negli uomini si verifica un incremento dellinsonnia verso i 60 anni, et in cui raggiunge anche il 30%.

Per dormire quelle sette ore e mezza di cui in media abbiamo bisogno, si ricorre sempre pi spesso ai farmaci, nonostante siano noti svantaggi e danni della terapia farmacologica dellinsonnia.

I farmaci pi usati per curare linsonnia sono gli ipnotici (conosciuti come sonniferi): le benzodiazepine, le imidazopiridine, i ciclopirroloni e i pirazolopirimidinici. Vanno assunti con estrema prudenza, solo dietro prescrizione dello specialista e nelle dosi indicate.

Questi farmaci agiscono direttamente sul cervello e i loro principali effetti collaterali sono rappresentati da sonnolenza, disturbi della memoria e irritabilit. Luso prolungato pu causare dipendenza. Quando si smette di assumerli, possono comparire disturbi da astinenza come agitazione, attacchi di panico, dolori muscolari e alterazioni dellequilibrio emotivo; Inoltre, risolvono il problema solo a chi ha difficolt a prendere sonno e non a coloro i quali sono soggetti a risvegli frequenti e/o risveglio precoce.

La medicina tradizionale cinese descrive con precisione i flussi che animano lorganismo e che regolano le funzioni vitali. Da questa antica scienza nasce lagopuntura, terapia priva di controindicazioni, sempre pi diffusa in Occidente non solo per curare la nausea e le patologie dolorose, ma anche lansia, la depressione, lo stress e linsonnia che spesso si associa a questi disturbi.

Secondo i dati FISA (Federazione Italiana delle Societ di Agopuntura), nel mondo, sono 700 milioni le persone che utilizzano lagopuntura (o altre tecniche ad essa connessa come lacupressione) e, in Italia, il loro numero ha raggiunto 1,5 milioni. Daltro canto, lagopuntura una medicina efficace a tutti gli effetti. Nel 1977 stata riconosciuta dallOMS (Organizzazione Mondiale della Sanit) e, in seguto, anche dalla FDA ( Food and Drug Administration lente statunitense che controlla la sicurezza dei cibi, farmaci e tecniche di cura) e dallINH (National Institute of Health, lIstituto Nazionale Americano della Salute). In Italia, dal 1990, lagopuntura entrata nel tariffario delle Aziende Sanitarie, erogabile in convenzione.

I punti di Agopuntura hanno particolari caratteristiche fisiche: sono situati solitamente in avvallamenti cutanei, sono pi soffici alla palpazione e spesso dolenti alla pressione. Proprio per queste caratteristiche, estremamente facili da cogliere al tatto, consentirono accanto allAgopuntura, lo sviluppo del Massaggio Cinese (o Acupressione), tecnica dolce di elevata valenza terapeutica.

Delle migliaia di punti di agopuntura, solo poche decine sono realmente utilizzati: fra questi uno dei pi importanti   HT 7, settimo agopunto del Meridiano del Cuore, noto anche come Shenmen, che significa Porta della mente o Porta dello spirito: la sua sollecitazione favorisce la calma, rasserena la mente e conduce ad un vero sonno ristoratore

La corretta pratica dellacupressione manuale del punto HT 7 o Shenmen richiede una stimolazione costante e ripetuta. Tale stimolazione pu essere ottimamente realizzata mediante lapplicazione di dispositivi non invasivi del tipo bottone premente o pressore, che, come gi dimostrato in precedenti esperienze, sono caratterizzati da una grande praticit duso e assicurano buoni risultati terapeutici, ampiamente documentati dalla letteratura medica. Basti pensare a P6 Nausea Control Sea-Band, il Dispositivo Medico che, mediante la stimolazione del punto P6 (il punto elettivo della nausea), utilizzato con successo ormai da diversi anni per combattere le varie forme di nausea, fra cui la nausea da viaggio (cinetosi) e la nausea gravidica.

Ed proprio da questo concetto che stato studiato, testato e brevettato H7 Insomnia Control, il nuovo Dispositivo Medico per vincere linsonnia, senza farmaci.

H7 Insomnia Control consiste in un piccolo bottone (Sleep Pressor ) di plastica morbida, fissato da un cerotto, in grado di esercitare una pressione calibrata e continuativa sul punto HT 7 o Shenmen di entrambi i polsi, riproducendo cos, in modo continuativo, gli effetti benefici dellacupressione.

Questo dispositivo si applica con facilit circa 30 minuti prima di coricarsi e si rimuove al risveglio: in questo modo, la stimolazione del punto HT 7 permane per tutta la notte, agendo positivamente sulla durata e sulla qualit del sonno.

Mediante lacupressione prolungata e continuativa del punto HT 7, H7 Insomnia Control migliora sia la durata che la qualit del sonno in modo sicuro e privo di effetti collaterali indesiderati. Non un farmaco, non interagisce con alcuna terapia farmacologica e, non avendo alcuna controindicazione, indicato a tutti: adulti, cardiopatici, diabetici e donne in gravidanza.

H7 Insomnia Control registrato al Ministero della Salute come Dispositivo Medico, Classe 1 ed in vendita in farmacia (Confezione da 20 cerotti.  Prezzo al Pubblico 10.90).

 Versione stampabile




Torna