La buona tavola incontra l’arte durante il Marche Food Festival dal 12 al 15 giugno

Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro

  Cultura e società  

Un fine settimana tra arte contemporanea e arte della tavola, tra menu a tema, piatti della tradizione pesarese, degustazioni di vini di qualità. Tutto questo dal 12 al 15 giugno, nei giorni del Marche Food Festival, in un originale spazio di arte contemporanea, l’Alexander Museum Palace Hotel, un esclusivo albergo-museo di 63 camere d’autore, ognuna diversa dall’altra, situato sul lungomare di Pesaro. 

La cucina pesarese e marchigiana sarà protagonista nei due ristoranti artistici dell’Alexander, il “Manico-Mio”, arredato con opere di importanti artisti contemporanei come Primo Formenti, Gino Marotta e Simon Benetton, e le “Taverne dell’Arte”, uno spazio per raffinate cene gourmand. Si potranno assaggiare cappelletti, passatelli, granetti al mosto cotto, i patacùc con i fagioli (quadrettoni di farina di grano e mais), coniglio in porchetta, brodetto marchigiano e tanti altri piatti a base di freschissimo pesce dell’Adriatico e per concludere una grande varietà di dolci del territorio preparati in casa.

Un’esperienza sensoriale a 360 gradi pensata per palati fini e amanti dell’arte contemporanea, che offre la possibilità di partecipare al Marche Food Festival presso la vicina fiera di Pesaro, ma anche di visitare le bellezze architettoniche della città di Gioacchino Rossini, il grande compositore italiano (1792-1868), o più semplicemente di fare un bagno nella bella piscina esterna dell’Alexander o di prendere la prima tintarella sulla spiaggia riservata adiacente all’albergo.

Per l’occasione, l’Alexander Museum Palace Hotel propone un pacchetto speciale a partire da 75€ al giorno (pernottamento, prima colazione e cena di cucina marchigiana). Ulteriori informazioni: www.alexandermuseum.it  - tel. 0721 34441.

L’Hotel-museo - Nove piani di arte contemporanea, 63 camere firmate da 75 artisti e le parti comuni decorate da altri 25, per un totale di 100 fra pittori e scultori. Inoltre una grande collezione di sculture e quadri dei principali protagonisti dell’arte contemporanea in Italia (tra i quali Sandro Chia, Giò Pomodoro, Enzo Cucchi, Mimmo Paladino, Primo Formenti, Arnaldo Pomodoro, Nanni Valentini, Simon Benetton, Mauro Brattini, Loreno Sguanci), un’ampia galleria per mostre, eventi e compravendita di opere d’arte.

Ognuna delle 63 camere è trattata come un’opera d’arte a sé stante, realizzata con diversi materiali (dal ferro, al plexiglass, alla resina) e tecniche (dal dripping, alla semplice matita, dal tradizionale affresco al découpage). Non solo le pareti sono decorate, ma anche mobili, soffitti, pavimenti, bagni. Le porte di ogni stanza anticipano l’opera e conferiscono ai corridoi un effetto museo, come se ci si trovasse davanti a ben 18 gallerie (tanti sono infatti i corridoi) di dipinti appesi geometricamente alle pareti, proprio come in un museo. Le porte delle 63 camere/opere e gli interni, cliccando sulle porte, sono visibili su internet all’indirizzo dell’hotel www.alexandermuseum.it: i clienti possono visitare virtualmente questa galleria d’arte e scegliere la camera dove soggiornare. Possono anche scegliere di dormire ogni notte in una stanza diversa (se sono libere, ovviamente).

Alexander Museum Palace Hotel - Viale Trieste 20, Pesaro - tel. 072134441 - fax 072130.550 - alexandermuseum@viphotels.it - www.alexandermuseum.it.

 Versione stampabile




Torna